Oggi la procedura di prenotazione degli esami sanitari è piuttosto snellita rispetto al passato, grazie al supporto di alcune automazioni. Con una semplice telefonata è infatti possibile prenotare un appuntamento per un controllo sanitario, come ad esempio una comune visita dermatologica, oculistica, dentale etc.

Con la conferma e la consegna del codice dell’avvenuta prenotazione, l’operatore telefonico ci comunica inoltre una serie di informazioni utili, come l’indirizzo della struttura dove si terrà la visita (in caso sia all’interno di un ospedale ci verrà detto il padiglione specifico, il reparto, il piano). Altre informazioni importanti, che ci verranno sempre comunicate dall’operatore, riguardano il costo della prestazione e gli orari delle casse per i pagamenti ticket sanitari.

Pagare i ticket presso le casse della struttura sanitaria è una pratica molto diffusa, ma può essere un vero e proprio terno al lotto, specie quando si ha a che fare con casse mal funzionanti o code chilometriche. A volte a causa del numero di persone presenti in fila o della complessità dei loro accertamenti medici, infatti, si corre persino il rischio di fare tardi e dover rinunciare alla visita.

Forse non tutti sanno che, esiste una più comoda alternativa alle casse automatiche sanitarie, e cioè quella di poter effettuare i pagamenti dei ticket sanitari comodamente sotto casa o sotto il proprio ufficio, presso tutti i punti vendita del circuito SisalPay. Per farlo è sufficiente comunicare al ricevitore il codice che ci è stato fornito al momento della prenotazione, confermare i dati e completare la procedura di pagamento ricordandosi di conservare la ricevuta. Il circuito SisalPay, infatti, offre i pagamenti dei ticket sanitari, del bollo auto, delle utenze telefoniche e tanti altro in maniera più semplice e veloce potendo utilizzare più 42000 punti, tra bar e tabacchi, dove effettuare i nostri pagamenti.

Letto: 1.057 | Categoria: Salute

L’azienda Tetra Pak produce e commercializza in diversi mercati, nazionali ed internazionali, soluzioni per il trattamento ed il confezionamento alimentare. L’azienda, di bandiera svedese, viene fondata nel 1951 a Lund, non a caso definita anche la città delle idee, dal dott. Ruben Rausing, la persona responsabile di aver modificato radicalmente il concetto di conservazione dei cibi.

Lo stesso Rausing prima di fondare quella che cinquant’anni dopo sarebbe divenuta una multinazionale del settore, lavorò sulla sua idea per più di cinque anni prima di decidere per una sua commercializzazione. Fu chiamato da Rausing Tetra Classic, un semplice contenitore di cartoncino usato e, di fatto, il primo contenitore alimentare della storia. Con la forma di un solido a quattro facce, un tetraedro appunto (un poliedro con quattro facce) da cui anche la scelta del nome della stessa azienda, il Tetra Classic vantava un sistema di rivestimento plastico della carta grazie al quale riusciva ad essere impenetrabile all’aria e a garantire una migliore conservazione del cibo.

Qualche anno dopo fu la volta del Tetra Brik, cambiava la forma della “scatola” di confezionamento che da triangolare diveniva rettangolare, e cambiava la peculiarità del contenitore alimentare che veniva rivestito anche internamente da un materiale impenetrabile. Il doppio rivestimento, esterno ed anche interno, aveva lo scopo di evitare l’intromissione delle sostanze, anche liquide, che entrando in contatto con i cibi contenuti potevano rovinarne la qualità. Il Tetra Brik garantiva una forma primordiale di sterilizzazione del contenitore poi migliorata negli anni a venire. Oggi i prodotti Tetra Pak rappresentano un elemento comune nella vita di tutti i giorni, una soluzione di confezionamento di elevata qualità che dal 1951 ad oggi ha segnato una vera e propria rivoluzione nella conservazione degli alimenti.

Letto: 972 | Categoria: Cucina

Il prossimo weekend, quello dell’8 marzo, festa della donna, ci ritroveremo a festeggiare le donne della nostra vita, che siano madri, mogli o figlie. Il prossimo weekend, d’altronde, le temperature inizieranno ad alzarsi, quelle più rigide delle ultime settimane saranno messe alle spalle e dovremmo godere dei primi soli e delle prime belle giornate dell’anno. Il prossimo weekend sarà per tutti un’occasione per regalarsi uno stop di due giorni o più, un momento per rilassarsi e dire basta allo stress e alla quotidianità della casa e del lavoro. Un occasione divertente, quindi, magari per viaggiare all’insegna della scoperta dell’Italia, dei panorami e degli scorci suggestivi che il nostro meraviglioso “stivale” conserva e custodisce. Mare o montagna, regioni del sud, città del centro e del nord, ogni territorio sarà una tappa incantevole per cui vale la pena fare una breve sosta, goderne delle meraviglie e farlo in compagnia di amici, della propria famiglia, delle proprie donne.

Per chi volesse fare visita alla città di Roma o alle bellezze della sua regione, ad esempio, l’affitto ville lazio può rappresentare una soluzione di soggiorno ideale per coppie o gruppi di persone. Numerose le offerte di affitto ville nel lazio dei tour operator specializzati, ville e casali immersi nella campagna capitolina a pochi chilometri dai principali punti d’interesse e anche turistici della città e, comunque, nella quiete e nella tranquillità dei paesaggi dell’entroterra. Ville con piscine indipendenti, dotate di aria condizionata, internet e wi-fi, tv-satellitare e ogni tipologia di servizio per garantire a te e ai tuoi ospiti la massima libertà ed autonomia, ma anche lusso, comfort, relax.

Letto: 1.029 | Categoria: Viaggi

Si differenzia dagli altri contenitori alimentari per una forma diversa, accattivante, decisamente giovanile e meno conforme alle altre, è il Tetra Classic Aseptic, il nuovo contenitore per liquidi di Tetra Pak dalla “spiccata personalità”.

Il contenitore Tetra Classic Aseptic si va ad aggiungere ad una già completa gamma di soluzioni di confezionamento per alimenti proposta dal Gruppo svedese, ciascuna con caratteristiche esclusive per tipologia di conservazione richiesta dalle aziende. Un contenitore perfetto per la conservazione di liquidi (come possono esserlo i succhi di frutta, il latte, il tè freddo) il Tetra Classic Aseptic è indicato per la vendita di prodotti a maggior uso quotidiano dei più giovani. Sulla sua superficie, infatti, può essere praticato un foro per l’inserimento di una cannuccia, il che ne migliora l’uso ed il consumo del prodotto in movimento.

Facile da usare e tra i contenitori per liquidi più comodi da trasportare il Tetra Classic Aseptic conserva comunque tutte le caratteristiche di eccellenza dei prodotti a marchio Tetra Pak: soluzione di confezionamento di elevata qualità, comodità d’uso e facilità di apertura, soprattutto salvaguardia del gusto, massima visibilità al brand che lo promuove e sostegno all’ambiente. Il confezionamento asettico garantito dai contenitori Tetra Pak (grazie alla sterilizzazione degli alimenti e agli imballaggi asettici) mantiene intatta la sicurezza, la freschezza ed il gusto per almeno sei mesi, senza bisogno di refrigerazione o conservanti. La superficie del contenitore, poi, consente il 100% di possibilità di disegni e stampa e grazie alla singolare forma tetraedrica, può utilizzare un quantitativo minimo di materiale con indubbi vantaggi sia economici che ambientali.

Letto: 5.211 | Categoria: Cucina